Trattamenti specifici

IMG_0865[1]Gli interventi di recupero di vecchie pavimentazioni e trattamento dopo la posa, prevedono l’utilizzo di macchinari efficaci quali la monospazzola e l’aspiraliquidi. I pavimenti sui quali vengono effettuati sono il cotto, pietra, marmi, cemento, linoleum, , resine, ecc. I trattamenti sono indispensabili per materiali porosi come il cotto, la pietra o il cemento, specialmente se posati all’esterno perche possono essere soggetti ad infiltrazioni d’acqua, che con l’abbassamento delle temperature, possono, con il passar del tempo, creare delle microfratture, che successivamente portano il pavimento a sfaldarsi in superficie. Il trattamento, inoltre protegge dallo sporco che penetra nei pori e diconseguenza rende la pulizia giornaliera molto più agevole. I trattamenti applicati sono di vario tipo a seconda dell’effetto che si vuole ottenere, si possono eseguire trattamenti a base acrilica, a base solvente, o a base resina. Come rifinitura finale si possono usare dei prodotti a base di emulsioni cerose ottime per proteggere anche i pavimenti in gomma.

In sintesi, le fasi sono le seguenti:
– Lavaggio;
– Protezione antimacchia (idro e oleo-repellente);
– Finitura a cera;