Pulizia e sanificazione cliniche mediche

Gli interventi di pulizia e sanificazione di cliniche ed ambienti ospedalieri, prevedono interventi particolari e specifici, atti a sanificare l’ambiente di20150413-110525-125 lavoro e quindi includono l’utilizzo di prodotti sanificanti e D.P.I. (dotazioni di protezione individuale) adatti all’ambiente. Più precisamente, le pulizie in ambienti medici concorrono a diminuire la possibilità di diffusione dei microorganismi, quindi a limitare la propagazione delle infezioni e, di conseguenza, a migliorare la qualità della vita del paziente e degli operatori. Includono diversi interventi:
DISINFETTANTE: Mediante prodotti specifici è possibile distruggere tutti i microrganismi patogeni, ma non necessariamente tutte le forme microbiche (es. endospore batteriche), su oggetti inanimati.
SANIFICANTE: mediante l’uso di detergenti, viene ridotto il numero di contaminanti batterici e consente di mantenere per un tempo relativo il livello di sicurezza per la contaminazione da germi su oggetti e superfici.
DETERGENTE: La pulizia accurata, effettuata con l’uso di detergenti, abbassa notevolmente la carica batterica e, quindi , è molto efficace per la prevenzione delle infezioni ospedaliere.
STERILIZZANTE: tramite l’uso di prodotti specifici che sono in grado di distruggere tutte le forme dimicroorganismi viventi.